Menu Principale
TwitterFacebook
Menu Categorie

Pubblicato da il 15 Dic 2016 in Come Fare | 0 commenti

Come montare il binario portafaretti

Come montare il binario portafaretti

Share Button

L’illuminazione a faretti è un tipo di illuminazione di grande effetto estetico, sempre più diffusa sia nell’illuminazione di interni che di esterni, perché si adatta generalmente bene alle moderne scelte in tema di arredamento, ma anche alle soluzioni più classiche. Una soluzione ideale per chi non ama lampade e lampadari e ricerca una resa luminosa uniforme e integrata all’ambiente.

Illuminazione a faretti: le tipologie

L’illuminazione a faretti può essere da incasso o a scomparsa.

I faretti ad incasso possono essere modificati in base alle esigenze e, nella loro istallazione, bisogna prestare particolare attenzione alle misure e all’ambiente in cui saranno collocati, calcolando bene le distanze tra un punto luce e l’altro. I faretti da incasso possono essere istallati in superfici diverse, con soffitti e controsoffitti, pareti, mensole e in generale su tutte le superfici in cui è possibile praticare un foro. Una volta montati, i faretti da incasso fuoriescono dal muro.

I faretti a scomparsa sono invece perfettamente integrati nella controsoffittatura, così che la struttura architettonica dell’ambiente assuma maggiore forza e venga maggiormente valorizzata.

In ogni caso, i faretti per essere istallati nel soffitto o nelle pareti hanno bisogno di una guida metallica, cioè di un binario portafaretti.

Binario portafaretti, cos’è e come si istalla

Il binario portafaretti è una guida metallica che si deve utilizzare per istallare e far scorrere i faretti necessari ad illuminare un ambiente. Alcuni binari hanno contatti elettrici che vanno collegati alla rete, altri invece fungono solo da supporto per i faretti e ottengono la tensione elettrica da un cavetto autonomo. In genere il binario porta faretti sostiene diversi tipi di porta lampada e permette dii scegliere la posizione delle luci, oltre che di variare l’inclinazione della luce in base all’area che si vuole illuminare.

Nell’istallazione dei faretti e dei binari è sempre bene ricorrere all’intervento di un elettricista.

La prima cosa da fare è considerare i supporti del binario, misurare le distanze dei fori presenti nel binario e riportarli alla parete, per poi procedere a fissare i supporti con le viti, che devono essere ben strette. Il binario va poi inserito nei supporti e ben centrato. In un secondo momento si deve tagliare il cavo elettrico del binario in base alla lunghezza necessaria e poi realizzare i collegamenti tra i vari cavi e conduttori. Dato che molti faretti hanno una scanalatura di lato per prevenire un montaggio errato, bisogna ruotare la leva a 90 gradi, per aprire l’attacco, fissare il faretto al binario e successivamente ruotare la leva per bloccarlo, quando si è raggiunta la posizione che si desidera.

Commenti