Cavi elettrici in barca, quali scegliere

Avete finalmente comprato la barca dei vostri sogni, ma c’è bisogno di scegliere i cavi per l’impianto elettrico: quali bisogna scegliere? Seguite la nostra guida e, grazie ai nostri consigli, tutti i vostri dubbi saranno risolti.

I fattori fondamentali per decidere quali cavi utilizzare

Prima di procedere all’acquisto dei cavi, dovrete decidere quali acquistare sulla base di due aspetti molto importanti: prima di tutto bisogna verificare quale sia l’assorbimento totale (calcolato solitamente in ampere) di tutti i cavi collegati alla stessa linea; quanto devono essere effettivamente lunghi i cavi per poter coprire l’intero fabbisogno energetico dell’imbarcazione. L’errore che si fa solitamente è quello di prendere cavi troppo corti e di diametro troppo piccolo: in questo caso, il rischi di scariche e di cali di tensione è molto elevato. Scegliete sempre cavi con un buon diametro e della giusta lunghezza per evitare problemi alla sicurezza della barca e di chi la utilizza.

La scelta della centralina

La centralina, o il quadro elettrico che dir si voglia, è la parte principale del sistema elettrico della vostra imbarcazione, perché proprio da qui partiranno tutti i comandi per far funzionare tutto l’impianto. Quando montate la vostra centralina prestate particolare attenzione alla scelta dei fusibili: sono ciò che tiene in sicurezza gli interruttori e impediscono che questi possano rompersi o che voi possiate prendere una scossa in caso di calo di tensione, toccando l’interruttore.

Eseguite controlli periodici

Dopo aver montato il vostro impianto elettrico sulla vostra barca, sarà bene farlo controllare periodicamente: in questo modo scongiurerete eventuali rischi per la sicurezza come cortocircuiti e scariche e terrete sempre al massimo dell’efficienza l’impianto elettrico della vostra imbarcazione. Oltre a questo vi raccomandiamo di scegliere sempre materiali di prima qualità e di diffidare da prodotti super economici che vi promettono prestazioni di massimo livello: potrebbero significare un serio problema a lungo termine per voi e la vostra barca.

Rivolgetevi solo a degli esperti

Sembra quasi scontato da dire, ma per tutti questi lavori sarà necessario rivolgersi ad un esperto, o ad un gruppo di essi: nonostante montare cavi su una barca possa del tutto simile a montarli in un’abitazione, il procedimento è diverso e più complicato in certi punti. Per questo motivo è sempre meglio rivolgersi a dei professionisti, in modo da non dover andare incontro a spiacevoli conseguenze qualora sbagliassimo qualcosa durante la posa dei cavi o il montaggio della centralina.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *