cavo-riscaldante

Cavi scaldanti, cosa sono e a cosa servono

Cosa sono i cavi scaldanti e dove fanno davvero la differenza? In questa guida vediamo quali sono i contesti migliori dove usarli e quali sono le differenze con i cavi elettrici semplici. Per trovarli, invece, basta andare sul nostro shop.

Cosa sono i cavi scaldanti

I cavi scaldanti, o meglio, i cavi scaldanti autoregolanti, sono dei cavi che hanno particolari caratteristiche. Quali sono?

  • Possono essere usati sia in impianti domestici, sia in quelli industriali, sia all’interno che all’esterno.
  • Sono di piccole dimensioni, quindi si possono usare sia dentro ai tubi, sia su una superficie che si possa poi riscaldare con questi cavi.
  • Sono molto facili da usare. Soprattutto in edilizia, è importante usare questi cavi quando si vuole ottenere subito una superficie scaldante.

Infine, questi cavi non hanno bisogno di sostituzioni, non hanno bisogno di troppa manutenzione e, grazie alla loro versatilità, si possono mettere in posa in pochissimo tempo.

A cosa servono i cavi scaldanti

I cavi scaldanti servono per scaldare in inverno quelle strutture che, se non fossero riscaldate, non sarebbero in grado di funzionare correttamente. La possibilità di utilizzare i cavi di questo tipo in ambienti umidi (con le relative protezioni), permette di utilizzare molto questi cavi in ambito edile.

Per esempio, nei tubi esterni per portare l’acqua nelle case. In alternativa, anche in strade e marciapiedi, dove è necessario trasportare corrente elettrica a qualsiasi temperatura, si può pensare di usarli. In casa, se si deve fare un impianto di riscaldamento, oppure un impianto di isolamento termico, non si può fare a meno di usare questo tipo di cavetteria.

Anche su terrazze e grondaie, i cavi scaldanti sono ideali per garantire un effetto antigelo. Non a caso, l’effeto autoregolatore di questi cavi permette di ottenere una temperatura costante, senza dover intervenire sempre sul termostato.

In ambito aziendale, si possono trovare tantissime situazioni dove sono necessari questi cavi. Per esempio, in ambienti che devono essere freddi per esigenze di produzione, oppure dove è necessario tenere costanti queste temperature.

Come scegliere i cavi scaldanti

Per scegliere questa cavetteria, è importante rivolgersi ad aziende italiane, che garantiscono massima trasparenza. In più, rivolgersi ad aziende italiane, o comunque europee, significa avere la certezza che tutti i controlli siano stati fatti.

Per esserne certi, basta verificare la presenza delle normative nazionali ed europee sulle schede tecniche. In particolare, molta attenzione va data ai materiali e al voltaggio dei singoli cavi. Come sempre, è importante che la cavetteria risponda alle esigenze di chi ha messo in piedi il progetto.

Rivolgersi sempre a un elettricista qualificato per i cavi scaldanti aiuterà a dare una reale risposta al primo freddo autunnale/invernale e per tenersi pronti per quando l’impianto di riscaldamento dovrà essere messo in moto. Controllare sempre la descrizione dei prodotti aiuta!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *