Come fare un impianto elettrico domotico

La domotica è una delle discipline più interessanti degli ultimi decenni per quello che riguarda la gestione della casa, poiché permettere di vivere un ambiente con la massima comodità, con la possibilità di avere un controllo totale in tutti gli ambiti, a partire dalla climatizzazione, alla sicurezza, fino ad arrivare alla comunicazione con l’esterno. In questo modo non solo è possibile avere una gestione totale della casa, ma è possibile anche nel lungo periodo avere un buon risparmio, con relativo vantaggio per l’ambiente.

La domotica è relativa a tutte le tecnologie che rendono una casa più intelligente e quindi in un certo senso prevede un impianto più sofisticato. Per questo motivo è molto importante capire come avviene l’installazione di un impianto domotico, che deve sempre rispettare certe regole; ecco quindi qualche informazione.

Com’è composto un impianto domotico

Gli impianti domotici prevedono delle funzioni comuni; solitamente questo tipo di impianto prevede un’unità centrale che serve a gestire tutti gli altri dispositivi periferici: in alcuni casi questa unità è rappresentata da un pc dedicato. Solitamente però viene utilizzata una centralina domotica. Solitamente questi sono messi in una zona accessibile della casa.

Anche la stessa interfaccia deve essere più semplice possibile da utilizzare, anche perché i dispositivi devono essere accessibili per tutti.

Nell’impianto è necessario inserire poi dei dispositivi ausiliari, dai quali è possibile controllare gli altri impianti (di sicurezza, climatizzazione, etc.), in modo da avere una gestione totale delle diverse unità in un solo sistema.

Questi dispositivi sono chiamati moduli ricevitori, che saranno inseriti nei pressi dell’apparecchio che abbiamo deciso di azionare; in corrispondenza invece dei comandi, ci saranno i moduli di trasmissione. Questi moduli comunicano tra di loro, attraverso differenti tipologie di supporto: solitamente quelli più utilizzati sono i BUS di campo, radiofrequenza, onde convogliate.

Nel caso dei BUS di campo si utilizzano soltanto i cavi essenziali e quindi il cablaggio diventa molto più semplice, con molti meno lavori, diminuendo tra l’altro la richiesta di tensione.

Prodotti per la domotica

L’impianto domotico permette di controllare più aspetti della vita domestica. Già altre volte abbiamo parlato di questo tipo di impianti e delle linee dei marchi più importanti (per esempio la linea MyHome della Bticino).

Uno degli esempi più importanti è proprio quello dei cronotermostati (dei quali abbiamo parlato qui), che permettono tramite un controllo intelligente, di poter controllare la temperatura di un ambiente e riducendo gli sprechi. Anche la sicurezza è diventata un elemento della domotica, grazie a controlli sempre più sofisticati, mentre uno degli esempi più diretti, potrebbe essere quello dell’apertura automatizzata di finestre e tapparelle.

Tra i prodotti consigliati e che potrete trovare nel nostro shop c’è la linea MyHome Bticino, una serie completa per la casa; altre serie complete sono quelle della Bpt, con prodotti consigliati soprattutto per quello che riguarda la climatizzazione, con un’ottima selezione di termostati e cronotermostati. Per quello che riguarda invece la sicurezza, per avere un controlla affidabile di tutti punti c’è la linea Logisty.Expert, per un’istallazione completamente senza fili.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *