Come realizzare un sistema di videosorveglianza

Punto Luce Blog: la tua guida al materiale elettrico ed elettronico

Nessun commento /
Ruggero /
29/03/2022

Se hai bisogno di installare un nuovo impianto di videosorveglianza nella tua casa o in ufficio, oppure se ne hai già uno e vuoi aggiornarlo con un sistema più moderno, puoi scegliere un impianto di videosorveglianza IP con telecamere connesse alla rete.

Sul mercato sono presenti diverse soluzioni, alcune sfruttano tecnologie più elevate, altre sono molto semplici e possono essere installate da chiunque in pochi minuti.

Nei paragrafi successivi parleremo dei vari kit di videosorveglianza IP che puoi acquistare per realizzare autonomamente un impianto di telecamera IP.

Scegliere il kit di videosorveglianza è fondamentale per realizzare un sistema funzionante ed efficiente, che sia un impianto esterno o interno avrai bisogno di una o più telecamere IP e un NVR per salvare i video registrati.

Impianto di videosorveglianza interno o esterno?

La prima cosa da stabilire e se le telecamere andranno posizionate internamente o esternamente all’edificio. Da questa valutazione si potranno acquistare i dispositivi adeguati. Devi sapere che le telecamere per esterno sono realizzate per resistere agli agenti atmosferici e sono più costose di quelle destinate all’interno.

Per questo motivo, se desideri realizzare un impianto di videosorveglianza per esterno, dovrai scegliere telecamere IP specifiche per esterno. Mentre, al contrario, per quelle interne all’abitazione, dovrai optare per le telecamere per interno.

Tipo di collegamento

Le telecamere possono essere collegate in vario modo, puoi decidere quello più adatto, in base alle tue disponibilità.

Alimentazione + Rete

È un modo semplice per collegare la telecamera, ma è anche il più scomodo perché dovrai utilizzare due cavi diversi. Uno servirà per la rete, l’altro per l’alimentazione, andando a creare maggiore ingombro.

POE

Utilizzando il cavo ethernet con finale RJ45, avrai modo di far passare i dati e la corrente di alimentazione della telecamera IP sullo stesso filo.

Per sfruttare questo tipo di collegamento puoi usare un alimentatore POE, a volte fornitura con la telecamera stessa, oppure, dovrai acquistarlo a parte.

Wi-Fi

Puoi collegare le telecamere ha una rete Wi-Fi evitando così il cavo ethernet. Per farlo dovrai essere sicuro di avere una rete wireless potente e che arrivi fino all’area in cui decidi di installare le telecamere.

Salvataggio delle registrazioni

Altro aspetto importante è quello di decidere dove archiviare le registrazioni effettuate con le telecamere. Sono disponibili diversi modi per effettuare questa operazione e salvare i dati.

Cloud

Il cloud è spesso fornito dal produttore della telecamera IP, solitamente viene offerto un periodo di tempo limitato per l’archiviazione gratuita. Successivamente, è possibile acquistare un abbonamento mensile per estendere la disponibilità del cloud.

NVR (Network Video Recorder)

È un dispositivo tramite il quale è possibile archiviare le registrazioni effettuate da tutte le telecamere IP collegate in rete.

MicroSD

Alcune telecamere IP possiedono uno slot apposito per la memoria microSD, in questo modo puoi salvare direttamente le registrazioni su di essa e consultarle anche su smartphone e altri dispositivi mobili o pc.

Telecamere videosorveglianza: tipologie e caratteristiche tecniche

Di seguito riportiamo le attuali tecnologie disponibili, tenendo conto che si tratta di un settore in continua evoluzione.

Telecamera Analogica

La videosorveglianza analogica è stata la prima ad essere lanciata ed è anche quella che continua ad occupare una buona fascia di mercato. Il segnale video viene trasmesso tramite cavo coassiale tramite segnale CVBS (video composito). Vengono trasmessi i video senza audio. La grande diffusione di questa tecnologia è dovuta ai costi contenuti e alla semplicità di installazione. Inoltre, è compatibile con un numero considerevole di marchi. Lo svantaggio è che non ci sono funzionalità avanzate, la risoluzione non è delle migliori e su grandi distanze, risente della distorsione del segnale. Senza considerare la necessità di utilizzare un cavo per ogni telecamera, rendendola una soluzione scomoda e ingombrante.

Telecamera IP

Le telecamere con tecnologia IP generano un segnale digitalizzato che viene immenso in rete. A differenza di altre tecnologie, non ci sono limiti di risoluzioni, i collegamenti sono wireless e coprono bene anche lunghe distanze. Le immagini si possono registrare e archiviare su dispositivi elettrici ed è possibile fare sorveglianza a distanza. È sufficiente un collegamento a una presa elettrica e avere una buona connessione Wi-Fi. Se si scelgono telecamere con sistemi PoE, non occorre nemmeno il cavo di alimentazione, poiché la telecamera viene alimentata direttamente dal cavo di rete attraverso switch PoE. Questa tipologia di telecamere ha lo svantaggio di avere costi maggiori e tempi di latenza.

Telecamera HD-TVI

La tecnologia HDTVI (High Definition Video Transport Interface) si può integrare su sistemi di videosorveglianza già esistenti con cavo coassiale per ottenere una trasmissione del segnale video in HD.

Questo permette di incrementare la qualità in invio e ricezione delle telecamere, migliorare la distanza nella trasmissione delle immagini ed evitare eventuali difetti video.

Videosorveglianza con controllo da remoto: i vantaggi

Vogliamo soffermarci in particolare sui sistemi di videosorveglianza con controllo da remoto, oggi tra i più utilizzati per via dei tanti vantaggi che sono in grado di offrire.

L’impianto di casa con tecnologia Cloud Server permette di incrementare la sicurezza della casa o dell’attività grazie ai protocolli di comunicazione SSL certificati.

Scegliendo un sistema con controllo da remoto è possibile visualizzare le immagini delle telecamere direttamente da dispositivi mobili e computer; ricevere notifiche in tempo reale dalla centrale antintrusione in caso di effrazione, accedendo alle immagini live e anche a quelle registrate prima dell’accaduto.

Si può avere accesso e video e audio archiviati in passato e avere il controllo da remoto fino a 4 telecamere di sicurezza alla volta.

Insomma, utilizzare un sistema di videosorveglianza con gestione da remoto consente di uscire da casa, allontanarsi o viaggiare, tenendo tutto sotto controllo.

Puoi decidere di installare da solo le telecamere IP wireless con remote control, oppure, chiedere una consulenza ad aziende esperte in installazione di antifurti e sistemi di videosorveglianza.

Punto Luce: gli esperti del materiale elettrico

Devi acquistare del materiale elettrico per casa o ufficio? Affidati all'esperienza e alla competenza di Puntoluce. Non solo vendita, ma anche assistenza e consulenza alla scelta migliore per i tuoi ambienti. Dagli elettrodomestici alle serie civili, dall'illuminazione alla videosorveglianza, tutto ciò di cui hai bisogno lo trovi sullo Shop online di Puntoluce!

Visita il nostro negozio

Punto Luce di Melchioni Stefano | Via Porrettana, 294 (non aperto al pubblico ) 40037 Bologna

Azienda iscritta al Registro Ditte presso CCIAA di Bologna al n. 341779 e al Registro Esercenti il Commercio presso CCIAA di Bologna - Partita IVA IT01515541207 C.F. MLCSFN68A14A944Q

Copyright © 2020 - TUTTI I DIRITTI RISERVATI - LE IMMAGINI E I MARCHI APPARTENGONO AI LEGITTIMI PROPRIETARI