elettricista-impianto

Impianti elettrici automatici, cosa sono e come funzionano

Intorno al termini sono nati diversi dibattiti: cosa significa e cosa si intende per automazione?  Cerchiamo di capirlo insieme, andando non solo a spiegare bene cosa siano gli impianti automatici, ma anche come essi funzionino.

Che cosa si intende per automazione

L’automazione ha fatto la sua comparsa per la prima volta durante la Rivoluzione industriale, quando James Watt inventò il motore a vapore che rivoluzionò per sempre il mondo dei trasporti. In quel senso, automazione si riferiva al trasporto, appunto, automatico, per lo più via nave. Ma cosa significa effettivamente, automazione? Per anni il dibattito circa il vero significato della definizione di automazione ha occupato l’interesse di esperti e studiosi. Alla fine, si è giunti ad una conclusione comune: l’automazione altro non è che la sostituzione del lavoro umano; più precisamente, l’automazione è un insieme di processi  tecnologici automatici che permette di svolgere funzioni altrimenti effettuate dall’essere umano; parliamo di calcoli, operazioni manuali, di manutenzione e molto altro. C’è, come in ogni cosa, chi difende a spada tratta l’automazione e chi invece in essa vede un enorme pericolo.

Alcuni esempi di impianti elettrici automatici

Per capire meglio di cosa stiamo effettivamente parlando, vi forniamo alcuni esempi di tutti quegli apparecchi che, anche quotidianamente, utilizziamo per svolgere mansioni altrimenti di competenza dell’essere umano. Primo su tutti, il computer: sia esso un super computer progettato e sviluppato per l’acquisizione di specifici dati da determinati sensori (e per la loro analisi e comprensione) oppure sia esso il personal computer che usiamo in casa tutti i giorni per mansioni comuni come calcoli, organizzazione della nostra agenda, visualizzazione di notizie e contenuti multimediali e via dicendo, il computer (chiamato infatti “ordinatore” in francese) cos’altro fa se non sostituire l’uomo in alcune mansioni un po’ noiose e in certi casi complicate? Ecco, in maniera basilare ed elementare, cos’è l’automazione. Se la pensiamo in larga scala, invece, possiamo parlare delle catene di montaggio robotiche nelle fabbriche, dei moderni robot da cucina e la lista continua…

Il dibattito sull’automazione

Quell’ala di persone che vorrebbero a tutti i costi rimuovere da fabbriche, casa e uffici tutti gli apparecchi che fanno il lavoro al posto dell’uomo, perché in essi vedono una concreta minaccia: la sostituzione su larga scala dell’essere umano potrebbe portare, in un futuro nemmeno troppo lontano, alla totale eliminazione della mano umana nel lavoro, a favore di quella robotica, a costi ovviamente abbattuti e con una produzione più elevata. D’altro canto chi è invece a favore dell’automazione vede in essa un semplice modo di migliorare l’efficienza delle fabbriche e delle imprese, affiancando all’uomo la macchina. La verità sta nel mezzo, come in molti altri casi, ma è comunque vero che dal momento in cui le macchine hanno affiancato l’uomo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *