osram

Lampadine Alogene Classic A di Osram, risparmio ed efficienza

Negli ultimi anni si fa sempre più attenzione a quello che è il risparmio energetico e, pertanto, si trovano soluzioni alternative per illuminare risparmiando corrente e, soprattutto, abbattendo i costi in bolletta.

Proprio per questo motivo, quindi, abbiamo visto l’introduzione sul mercato di una particolare tipologia di lampade: parliamo, nello specifico, delle lampadine alogene Classic Ache risultano essere uno strumento all’avanguardia, per riuscire a illuminare al meglio tagliando i consumi. Interessante, vero? Vediamo come funzionano queste lampadine alogene e quali sono le migliori presenti sul mercato.

Lampadine alogene: caratteristiche principali

osram-classic-aIniziamo con il dire che una lampadina alogena è una lampada a incandescenza, che, però, presenta delle sostanziali peculiarità che la rendono differente dalle lampadine di uso comune.

A permettere il riscaldamento del filamento ci pensa il gas alogeno, che si trova all’interno del bulbo. Si raggiunge un riscaldamento che supera i 3 000 K e che, quindi, permette di aumentare in maniera sostanziale quella che è l’efficienza luminosa della lampadina stessa. In questo tipo di lampadine ci sono anche altri gas nobili, che non  partecipano al ciclo alogeno: stiamo parlando del kripton o dello xeno.

Per spiegare il meccanismo che porta all’accensione di questo tipo di lampadine, si deve partire dal tungsteno che evapora, dato che la temperatura è tanto elevata da andare a reagire con il gas alogeno: in questo modo, si va a formare un alogenuro di tungsteno il quale, entrando in contatto con il filamento incandescente, va a decomporsi, per poi depositarsi  sul filamento stesso. In questo modo, quindi, si realizza e si chiude il cosiddetto ciclo alogeno.

La durata di vita di una lampada alogena risulta essere nettamente superiore, se non doppia, rispetto a quella di una semplice lampadina ad incandescenza. Questo nonostante il fatto che il filamento diventa molto più caldo. Si deve altresì ricordare che, al fine di ottenere la reazione chimica tra il tungsteno e lo iodio, deve essere mantenuto a una temperatura di circa 3 000 °C, e pertanto il bulbo deve essere realizzato con sostanze resistenti, quali quarzo fuso.

Vantaggi delle lampade alogene

La prima cosa che dobbiamo rilevare è che il rendimento luminoso di una lampada alogena è del 50-100% superiore rispetto a quelle tradizionali e la vita è pari a circa 2000/ 6000 ore. Questo tipo di lampade sono basate sullo stesso principio delle comuni lampade ad incandescenza e, pertanto, possono anche essere usate come sorgente luminosa ad intensità variabile.

Questo significa che sono la scelta migliori per i punti luce controllati da un varialuce.

Lampadina alogena Classic A

Questa è, senza dubbio, una delle migliori lampadine alogene sul mercato. Si tratta di una lampada alogena a goccia, trasparente. Una delle caratteristiche migliori di questa lampada è che fa luce istantanea al 100%, senza ritardi nel raggiungimento del regime luminoso. Inoltre come suggerito in precedenza, anche questa è dimmerabile e, pertanto, è utile per punti luce controllati.

Acquistarla è la scelta giusta per risparmiare in bolletta e per avere un prodotto di ottima fattura.

Published by

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *