Come leggere un condensatore, indicazioni utili

Punto Luce Blog: la tua guida al materiale elettrico ed elettronico

leggere-condensatore
Nessun commento /
Punto Luce /
08/02/2018

Come leggere un condensatore e scegliere il migliore tra i condensatori presenti nel nostro shop? Ecco una guida pratica per trovare il condensatore giusto e come leggerlo.

Cos’è un condensatore

Il condensatore è un apparecchio elettrico, composto da due superfici con in mezzo un dielettrico. In base al dielettrico e alla forma delle armature (= cioè delle superfici), il condensatore può sostenere voltaggi differenti.

Per questo, i condensatori sono di tantissimi formati diversi e, quando se ne sceglie uno, si deve tener conto anche della forma che possa essere più adatta allo scopo.

Oltre a questo, ci sono altre indicazioni che fanno capire chiaramente qual è il condensatore giusto. Ecco quali sono le indicazioni da leggere, come leggerle e dove trovarle.

Come si legge

Il condensatore ha diverse informazioni utili:

  • Il Farad per la capacità. Per uno strumento del genere, si scelgono le unità più piccole, come il microfarad (µFuF, o mF), il nanofarad (nF) e il picofarad  (pFmmF, o uuF). Nei modelli dove è possibile leggere direttamente sul condensatore, si trova questa indicazione per far comprendere qual è la capacità del condensatore. In alternativa, si può vedere la confezione (deve essere indicato per legge). In alternativa, si può trovare anche la R per il picofarad.
  • La tolleranza. Alcuni condensatori hanno un margine di tolleranza. Questo è indicato in percentuale. Per esempio, si troverà il simbolo + e – insieme con la percentuale del 10%. Infine, c’è l’indicazione in micro/nano/pico farad. Questo vuol dire che il condensatore ha un margine di tolleranza pari al 10% in più o in meno della sua potenza. Può essere espresso anche con il simbolo M nei modelli in ceramica o in E.
  • La tensione. Si tratta del parametro più importante. Le indicazioni possono essere diverse. Oltre al V (= volt), può capitare di trovarsi con VDC, VDCW o WV, ma il significato è lo stesso, ovvero il voltaggio massimo dove il condensatore lavora bene. Altro simbolo che si può trovare è IA, seguito da un numero per indicare la capacità.

Attenzione alle polarità e all’uso

Per completare la lettura, è importante verificare le polarità e il tipo di corrente utilizzata. Le polarità + e – sono indicati direttamente dove vanno agganciati i cavetti. I condensatori sono molto versatili, ma quelli usati per la corrente alternata devono avere caratteristiche diverse rispetto a quelli per corrente continua, proprio per “comportarsi bene” anche nei momenti dove la corrente non passa per sicurezza-

Per scegliere il condensatore giusto, è importante chiedere a un esperto quali sono le caratteristiche del condensatore migliore. Così, controllarle poi nelle confezioni o sul condensatore stesso non sarà un problema.

Come per tutti i dispositivi elettrici, anche i condensatori devono rispettare rigide normative, in modo da garantire la sicurezza quando li si utilizza. Scegli prodotti italiani per andare sul sicuro.

Potete trovare una vasta scelta dei migliori condensatori nel nostro shop.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Punto Luce: gli esperti del materiale elettrico

Devi acquistare del materiale elettrico per casa o ufficio? Affidati all'esperienza e alla competenza di Puntoluce. Non solo vendita, ma anche assistenza e consulenza alla scelta migliore per i tuoi ambienti. Dagli elettrodomestici alle serie civili, dall'illuminazione alla videosorveglianza, tutto ciò di cui hai bisogno lo trovi sullo Shop online di Puntoluce!

Visita il nostro negozio

Punto Luce di Melchioni Stefano | Via Porrettana, 294 (non aperto al pubblico ) 40037 Bologna

Azienda iscritta al Registro Ditte presso CCIAA di Bologna al n. 341779 e al Registro Esercenti il Commercio presso CCIAA di Bologna - Partita IVA IT01515541207 C.F. MLCSFN68A14A944Q

Copyright © 2020 - TUTTI I DIRITTI RISERVATI - LE IMMAGINI E I MARCHI APPARTENGONO AI LEGITTIMI PROPRIETARI