prese-scomparsa

Prese elettriche a scomparsa, consigliate per cosa

Stanno rivoluzionando il mercato e sono sempre più scelte per i nuovi impianti elettrici domestici: stiamo parlando delle prese a scomparsa, comodissime e dai mille vantaggi. Scopriamoli tutti insieme, analizzando i vari modelli presenti sul mercato.

Cosa sono le prese elettriche a scomparsa

Come il nome potrà facilmente far intuire, questa tipologia di presa elettrica viene incassata nel muro per poi “scomparire” dietro ad un piccolo scomparto: si tratta di un tipo di presa utilizzato soprattutto per quelle spine situate in posti scomodi (come dietro i mobili) o in luoghi in cui sono dei bambini di pochi mesi o anni, visto che grazie al sistema delle prese a scomparsa sarà praticamente impossibile per i pargoli tentare di infilare le dita nelle spine, prendendo la scossa. Sono utili anche per evitare che gli animali domestici possano infilarci le zampe o mordere le prese, rompendole.

La tipologia classica

La classica presa elettrica a scomparsa consta di una placca da incassare nel muro in cui vi è una piccola rientranza (coperta da uno sportellino trasparente o in plastica, ovviamente rimuovibile con la dovuta pressione) in cui è situata la presa vera e propria. Ne esistono di diversi colori e dimensioni, tutte da adattare all’arredamento della nostra casa. In questo modello lo sportellino copre unicamente la parte in cui è allocata la spina e non l’intera placca.

La tipologia “invisibile”

Altro tipo molto utilizzato è quello detto “invisibile”: si tratta di una spina sostanzialmente uguale alla classica, ma che ha uno sportellino che copre l’interezza della placca salvo uno spazio per lasciar passare i cavi ad essa collegata. Sono molto utilizzate soprattutto per i cavi delle televisioni (come le antenne) o per quelle prese destinate a stare dietro a comodini o mobili scomodi da spostare. Anche in questo caso, sono consigliate per proteggere i bambini dai rischi di scossa.

La tipologia “retrattile”

Questo gioiellino viene installato soprattutto nelle cucine: si tratta di una presa a scomparsa in tutto e per tutto, visto che per poterla rendere visibile bisognerà azionare un meccanismo che la farà “emergere” dal tavolo o da muro presso cui è stata installata. Il modello base possiede quattro prese che possono essere usate per qualsiasi elettrodomestico. Sono molto pratiche e comode, oltre a non occupare praticamente alcuno spazio e sono facili da installare e utilizzare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *